PALAZZOBLU FONDAZIONE

Uomo virtuale. La fisica esplora il corpo

22 marzo 2017 - 2 luglio 2017

La nuova mostra di Palazzo Blu che racconta come possiamo esplorare, conoscere e studiare il nostro corpo grazie alle idee e alle tecnologie nate dalla ricerca fondamentale in fisica. A cura dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e della Fondazione Palazzo Blu, con la collaborazione del Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa e l’Associazione “La Nuova Limonaia”

Il nostro corpo è un mondo straordinario, che nasconde sorprese ed enigmi, come gli spazi cosmici più remoti o il nucleo infinitamente piccolo della materia. Abbiamo cominciato a studiarlo fin dall’antichità, per interpretare i sintomi e curare le malattie. Sono state però alcune grandi scoperte della fisica moderna, come i raggi X e la radioattività, a spalancare le porte di quell’universo misterioso, che siamo noi stessi.

Uomo Virtuale racconta l’avventura di questa esplorazione, per cui abbiamo costruito strumenti sempre più potenti: la tomografia computerizzata, la risonanza magnetica, l’ecografia…Veri e propri ‘telescopi’ e sonde per osservare dentro di noi i dettagli più nascosti degli organi e la trama invisibile della vita. E abbiamo anche inventato nuove tecnologie per curare, come bisturi fatti di particelle per colpire i tumori sempre più precisamente. Fino a sognare, oggi, di potenziare il corpo con organi artificiali e affacciarci a scrutare le connessioni tra i singoli neuroni del nostro cervello. L’uomo virtuale, ricostruito al computer, diventa realtà.

Cartolina