Palazzo Blu è lieto di accogliervi e, per rendere più piacevole possibile il tempo che trascorrerete nella sede espositiva, ecco qui di seguito alcune semplici regole che tutti i visitatori sono tenuti a leggere e rispettare.


ORGANIZZAZIONE DELLA VISITA

Il biglietto consente un solo accesso e non è riutilizzabile. Durante tutto il percorso museale, il personale è autorizzato a richiedere l’esibizione del biglietto, che va dunque conservato per tutta la durata della visita.

Per l’articolazione dell’offerta e gli orari di apertura, consultare sempre i canali ufficiali di Palazzo Blu.

Prima dell’ingresso negli ambienti espositivi, zaini, borse, ombrelli e altri oggetti voluminosi devono essere depositati al guardaroba. Il deposito è gratuito.


PER TUTTI I VISITATORI

Tutti i visitatori sono tenuti a osservare un comportamento conforme alle comuni regole di buona educazione. In generale, non sono ammessi comportamenti che possono mettere a rischio la sicurezza delle opere o degli altri visitatori. È necessario rispettare le indicazioni generali riportate sulla segnaletica museale e quanto indicato dal personale di sala. È opportuno mantenere un tono moderato della voce.
I telefoni cellulari devono essere spenti o messi in modalità silenziosa.

È comunque assolutamente vietato:

  • toccare le opere d’arte o avvicinarvi oggetti che potrebbero danneggiarle
  • appoggiarsi ai basamenti delle sculture e alle pareti
  • correre negli ambienti museali
  • utilizzare bastoni da trekking
  • consumare cibi e bevande nelle aree espositive
  • introdurre liquidi eccezion fatta per i cosiddetti LAG (liquidi, aerosol e gel) a fini medici o per regime dietetico speciale, ivi compresi gli alimenti per l'infanzia
  • fumare (il divieto comprende anche le sigarette elettroniche)
  • fotografare con l’uso del flash; fotografare o effettuare riprese video con selfie sticks, stativi e attrezzature professionali di qualunque genere
  • scrivere o imbrattare i muri
  • abbandonare carte, bottiglie, gomme da masticare o altri rifiuti: usare gli appositi contenitori!
  • introdurre all’interno del museo coltelli e/o attrezzi metallici di vario genere; introdurre qualsiasi tipo di arma da fuoco e/o di materiale pericoloso. È altresì vietato l'ingresso al visitatore armato (anche munito di regolare porto d’armi) ulteriori differenti condizioni dovranno essere previamente comunicate ed eventualmente autorizzate dal Direttore dell’Istituto.
  • Introdurre animali, con l’eccezione dei cani guida per non vedenti, dei servicedog per assistenza ai disabili e degli animali domestici, di cui è certificato il supporto a cure terapeutiche (pet therapy) con certificazioni rilasciate da medici di strutture sanitarie pubbliche.
  • Introdurre droni e apparecchi affini.
  • Il personale di sorveglianza, identificabile dal badge e da apposita divisa, è a disposizione dei visitatori per informazioni sulle collezioni, sugli eventi espositivi e culturali e sui servizi offerti dal museo. Il personale è responsabile della sicurezza delle opere esposte e delle persone e del rispetto del presente regolamento. I visitatori sono dunque tenuti a attenersi alle indicazioni espresse dal personale di sorveglianza, che all’occorrenza è autorizzato a intervenire e anche ad allontanare coloro che con il loro comportamento mettono in pericolo la sicurezza delle opere d’arte o disturbano gli altri visitatori.
  • In termini di riprese fotografiche, precisiamo che secondo il Decr. Legge 83/2014 (art. 12 comma 3) è permesso scattare fotografie alle opere (ad esclusione di quelle esposte nelle mostre temporanee) ai fini di uso personale e di studio, purché senza l’ausilio di cavalletti o luci aggiuntive. Per ulteriori diversi utilizzi (pubblicazioni o usi derivati anche per scopo commerciale) va richiesta apposita autorizzazione e corrisposto, ove previsto, il pagamento di un canone.
  • Si ricorda inoltre che è permesso disegnare e prendere appunti con la matita, o con dispositivi digitali, mentre non è consentito l'uso di colori, cavalletti, leggii e altri supporti o attrezzature ingombranti.

GRUPPI

  • Ciascun gruppo non può superare le 25 persone.
  • I gruppi devono restare uniti, seguire la guida o l’insegnante/accompagnatore e tenere un comportamento conveniente e rispettoso, come da regole sopra enunciate.
  • Non è consentito alcun tipo di amplificatore.
  • Nel corso della visita guidata, il tono della voce deve essere tale da non arrecare disturbo agli altri visitatori.
  • E' fatto obbligo ai gruppi di almeno dieci persone, guida compresa, di dotarsi di auricolari (whisper), che permettano alle guide di tenere basso il tono della voce.
  • E’ fatto divieto di usare puntatori laser per indicare le opere.

LE SCOLARESCHE

  • Il personale docente può trovare informazioni sull’offerta didattica e relativo materiale a questo link.
  • Le scolaresche devono essere organizzate in gruppi di massimo 25 alunni, più gli accompagnatori.
  • Gli insegnanti sono responsabili delle loro classi; devono mantenerle unite e disciplinate e vigilare che il comportamento degli alunni sia rispettoso del luogo, degli altri visitatori e in generale conforme alle regole sopra enunciate.

GUIDE TURISTICHE

L’esercizio della professione di guida turistica all’interno di Palazzo Blu è permesso esclusivamente alle guide professioniste, secondo normativa vigente.


IN CASO DI EMERGENZA

In caso di situazioni di grande affluenza, al fine di tutelare la sicurezza delle opere esposte e dei visitatori, il personale è legittimato a regolare il flusso dei visitatori per evitare il sovraffollamento all'interno degli spazi espositivi e a chiudere temporaneamente alcune delle sale, modificando il percorso di visita.

All Rights Reserved