I concerti dell'Accademia - Palazzo Blu

I concerti dell’Accademia

Domenica 13 Maggio 2018, ore 11:00
Auditorium di Palazzo Blu

Si concludono il 13 Maggio gli appuntamenti musicali della domenica mattina a Palazzo Blu, con l’ultimo concerto dell’Accademia Musicale Stefano Strata. Protagonisti della mattinata lo Strata Guitar Quartet e Ettore Scandolera, vincitore della Masteclass di chitarra del Maestro Aniello Desiderio.

Introduce Milli Russo


Strata Guitar Quartet:
Alessandro Nobili
Dario Atzori
Nicola Dardanis
Marta Marchetti

G. Rossini (1792-1868) Ouverture da “Il Barbiere di Siviglia”*
F. Kleynjans (1951) Les 4 Points cardinaux
L. Brouwer (1939) Cuban Landscape with rain
P. Bellinati (1950) A furiosa

*Trascrizione per 4 chitarre di Alessandro Nobili


Ettore Scandolera, vincitore della borsa di studio della Masterclass di chitarra del M° Aniello Desiderio

Programma:
J. S. BACH – Sarabanda dalla Partita per violino n.2 BWV 1004
A. PIAZZOLLA – Invierno Porteno
H. VILLA-LOBOS – Preludi n. 3 – 1
N. COSTE – “Le Depart” Fantasia Drammatica Op. 31

Ettore Scandolera nasce a Napoli il 6 Luglio del 1997. Inizia lo studio della chitarra classica all’età di 7 anni sotto la guida di Roberto de Martino per poi proseguire gli studi con il Maestro Vincenzo Amabile presso il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli. Nel 2014 partecipa come allievo effettivo al Koblez Guitar Festival (Germania) partecipando a diverse masterclass con Maestri quali Marcin Dylla, Zoran Dukić, Pavel Steidl e Aniello Desiderio. Sempre dal 2014 è invitato come artista ospite al Festival “VivaVerdi Multikulti” di Matera e del “Matera 2.0 Barocco Ensemble”.
Ha partecipato a numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali, annoverando tra i suoi riconoscimenti il 1° Premio Assoluto alla XVI edizione del “Niccolò Paganini Guitar Festival” – Parma, il 1° Premio al II Festival Internazionale di Amarante – Portogallo,  il 1° Premio al I Concorso “Eduguitar Program” – Andria , il 1° Premio al XXIII Concorso “Giulio Rospigliosi” – Lamporecchio.
Dal 2016 Ettore Scandolera suona una chitarra del Liutaio inglese Philip Woodfield.


Il Quartetto “Stefano Strata” è nato dalla collaborazione dei docenti di chitarra dell’Accademia Strata.

Alessandro Nobili ha intrapreso lo studio della chitarra con il M° Alvaro Mantovani, per poi passare sotto la guida del M° Fabio Montomoli. Si è diplomato brillantemente presso l’Istituto Musicale “P. Mascagni” di Livorno. Si è poi perfezionato con il M° Matteo Mela. È stato premiato in concorsi nazionali e internazionali. Si è laureato in musicologia col massimo dei voti e la lode presso la Facoltà di Musicologia di Cremona. È docente di ruolo di chitarra presso la scuola media a indirizzo musicale “Poggi-Carducci” di Sarzana (SP) e presso l’Accademia Musicale “Stefano Strata” di Pisa.

Marta Marchetti ha studiato chitarra con i M° Fabiana Mariotti e Riccardo Boccaccio, per poi passare sotto la guida del M° Nuccio D’Angelo presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno, dove ha conseguito il Diploma accademico di I livello con il massimo dei voti. Attualmente frequenta il Biennio accademico di II livello presso lo stesso Istituto. Suona regolarmente come solista e in formazioni cameristiche di vario genere e insegna chitarra presso l’Accademia Musicale “Stefano Strata” e in varie scuole della provincia di Pisa.

Nicola Dardanis inizia lo studio della chitarra all’età di 11 anni con il M° Marco Borghini, prosegue gli studi presso l’Istituto Musicale “P. Mascagni” di Livorno, dove si diploma sotto la guida del M° Nuccio D’Angelo con il massimo dei voti e lode. Presso lo stesso istituto ha inoltre studiato composizione nella classe del M° Claudio Vaira. E’ stato studente ERASMUSbpresso l’Universität für musik und darstellende Kunst di Vienna, nella classe del M° Alvaro Pierri. E’ risultato vincitore di primi e secondi premi in concorsi di esecuzione musicale nazionali. Si esibisce in duo con il violinista Emanuele Luzzati e ha collaborato con l’attore Renato Raimo.

Dario Atzori comincia a suonare la chitarra classica studiando col M° Marco Borghini e col M° Lorenzo Soto Rivara per poi proseguire gli studi col M° Nuccio D’Angelo. Nel 2016 prende la laurea di II livello in chitarra con il massimo dei voti e la lode presso l’istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” di Livorno. Suona regolarmente in duo con Giacomo Brunini e con altre formazioni cameristiche. Insegna chitarra presso l’Accademia Musicale “Stefano Strata” e in varie scuole della provincia di Pisa.