I concerti dell’Accademia Strata - Palazzo Blu

I concerti dell’Accademia Strata

Domenica in musica
I concerti dell’Accademia Strata

28 aprile 2019 ore 11,00
Doppio concerto:
Luigi Traino, pianoforte
Benedetta Iardella, pianoforte
Musiche di Mozart, Chopin, Beethoven e Liszt
Introduce Milli Russo


L’Accademia Strata presenta un doppio concerto pianistico con due suoi giovani ex allievi: Luigi Traino, già vincitore di due borse di studio come migliore allievo dell’Accademia, e Benedetta Iardella, per due anni allieva nella masterclass di perfezionamento pianistico del M° Carmassi e da quest’anno docente di pianoforte presso l’Accademia.
Il primo concerto si apre con la sonata K 331 di Mozart, celebre per il suo tempo finale “Alla turca” ma altrettanto mirabile nel primo, un “Tema e variazioni” che unisce cantabilità e maestria compositiva e che ispirò le Variazioni orchestrali del compositore tedesco Max Reger. A seguire, alcune tra le pagine più famose e ispirate del Romanticismo, l’incantevole e crepuscolare notturno op. 27 n. 2 di Chopin, l’elegante valzer in Mib maggiore, opera postuma sempre di Chopin, e la virtuosistica sesta rapsodia ungherese di Liszt.
Il secondo concerto presenta la sonata op. 28 di Ludwig van Beethoven, denominata Pastorale non solo per il carattere bucolico che informa i movimenti esterni, ma anche per quel richiamo, specie nell’ultimo movimento, agli stilemi della musica rustica. Chiude la seconda esibizione ancora una pagina lisztiana, la seconda Polacca, omaggio all’amico Chopin e ad una forma che il musicista polacco aveva profondamente rinnovato.


PROGRAMMA:

Primo concerto
Luigi Traino, pianoforte
W. A. Mozart, Sonata K.331
F. Chopin, Notturno op.27 n.2
F. Chopin, Valzer op. Post. N. 17
F. Liszt, Rapsodia Ungherese n.6

Secondo concerto
Benedetta Iardella, pianoforte
L. van Beethoven, Sonata Op. 28
F. Liszt, Polacca n. 2e


Nato a Pisa il 23/02/2000, Luigi Traino ha studiato presso l’Accademia Musicale “Stefano Strata” di Pisa sotto la guida del M°Patrizia Minuti. Negli anni 2011-12 e 2012-13 ha vinto la borsa di studio dell’Accademia quale miglior allievo di musica classica. Nell’anno 2012 ha frequentato una MasterClass tenuta presso l’Accademia Strata dal M°Giampiero Semeraro. Dal dicembre 2012 al maggio 2013 ha frequentato il Corso Superiore di Studi di Pianoforte tenuto presso l’Accademia Strata dal M°Giampiero Semeraro vincendo la borsa di studio quale migliore allievo. Nell’anno 2012 ha vinto una borsa di studio del Rotary Club di Pisa, che gli ha consentito di partecipare alla MasterClass di Pianoforte del M°Riccardo Risaliti nell’ambito del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Nello stesso 2012 ha vinto il primo premio assoluto alla Rassegna Musicale Campus Maior del Lido di Camaiore (LU) con votazione 100/100. Nel 2013 ha vinto il primo premio assoluto (ex aequo) al I Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Empoli”, con votazione 99/100. In occasione dello stesso concorso ha ricevuto una menzione speciale per l’esecuzione di due studi (dall’op.1) di Franz Liszt. Nell’anno 2013 ha vinto il primo premio nella sua categoria al XXII Concorso “Riviera della Versilia – Daniele Ridolfi” con votazione 99/100. Nell’anno 2014 ha vinto il secondo premio nella sua categoria al 21° Concorso Nazionale Pianistico “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio con votazione 92/100 Nell’anno 2014 ha vinto il secondo premio nella sua categoria al 29° Concorso Pianistico Nazionale “J.S.Bach” di Sestri Levante con votazione 93/100 Nell’anno 2014 ha partecipato alla MasterClass di Pianoforte del M°Riccardo Risaliti nell’ambito del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Nell’anno 2015 ha frequentato la MasterClass tenuta presso l’Accademia Strata dal M°Giampiero Semeraro. Nell’anno 2015 ha partecipato alla MasterClass di Pianoforte del M°Riccardo Risaliti nell’ambito del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Nell’anno 2015 ha vinto il primo premio nella sua categoria al 1° International Piano Competition “Città di Bobbio”, con votazione 92/100. Nell’anno 2015-2016 è stato ammesso ai corsi pluriennali dell’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola dove è tuttora allievo del M°Riccardo Risaliti. Nell’anno 2016 ha vinto il 2° premio nella sua categoria al VII concorso musicale Città di Firenze , premio “Crescendo” con votazione 93/100 Nell’anno 2017 ha frequentato una masterclass con i Maestri Vincenzo Balzani, Philippe Raskin, Yuri Bogdanov, e una masterclass per pianoforte ed orchestra con il Maestro Giuseppe Andaloro. Da novembre 2017 a giugno 2018 ha frequentato una masterclass con il Maestro Anna
Bulkina.


Benedetta Iardella è una pianista italiana. Nata a Carrara nel 1995, intraprende lo studio del pianoforte all’età di 5 anni. A 11 viene ammessa al Conservatorio “P. Mascagni” di Livorno, nella classe del Maestro Daniel Rivera. Dal 2008 Benedetta frequenta il Conservatorio “G. Puccini” della Spezia, nel quale si diploma a 19 anni a pieni voti (vecchio ordinamento) e a 21 termina gli studi del Biennio di II livello con il massimo dei voti e lode. In seguito frequenta per 2 anni la Masterclass del M° Giovanni Carmassi presso l’Accademia di Musica Stefano Strata di Pisa. Inoltre prosegue il suo perfezionamento alle Masterclass dei Maestri Roberto Cappello, Jin Ju, Riccardo Risaliti, Pietro de Maria, Daniel Rivera, Stefano Fiuzzi. E’ stata premiata all’interno di numerose competizioni nazionali ed internazionali tra cui: “Concorso Giovani Interpreti per solisti e orchestra”, “Jan Langosz Piano Competition”,“Dinu Lipatti International Competition”, e altri. Si esibisce annualmente per numerosi Festival tra i quali Misano Piano Festival, Festival Internazionale Città di Sarzana, Domeniche in Musica-Palazzo Blu, Lizzano Music Festival, Piano City Napoli etc. Si è esibita in diverse sale da concerto italiane tra cui: Sala Verdi del Conservatorio di Parma, Teatro comunale di Rapallo, Chiesa di S.S. Biagio ed Erasmo, a Misano Adriatico, Sala Dante, a La Spezia, Palazzo Ducale; Villa Rinchiostra, Villa Cuturi, Massa, Sala Degli Specchi, Abano Terme, Teatro Antonio Belloni di Barlassina, Palazzo blu a Pisa, Domus Ars, Napoli etc. Nel 2009 debutta all’età di 14 anni a La Spezia con il Concerto per pianoforte e orchestra in Re Maggiore di Haydn, e nel 2018 a Palazzo Blu a Pisa con il concerto kv 414 di Mozart. Nello stesso anno a Misano Adriatico esegue il Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven, al fianco del Maestro Roberto Cappello. Ha collaborato, in veste di solista, con l’Orchestra Sinfonica Mussinelli della Spezia. Attualmente è docente della classe di pianoforte presso l’Accademia Stefano Strata di Pisa e contemporaneamente frequenta i corsi di perfezionamento presso la prestigiosa Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola.


Mariamichela (Milli) Russo si è diplomata in pianoforte, col massimo dei voti, presso l’ Istituto Musicale Pareggiato “Luigi Boccherini” di Lucca nel 1981. Nel 1985 ha conseguito, con lode, la laurea in Lettere con indirizzo musicologico all’Università degli Studi di Firenze e il compimento inferiore di Composizione all’Istituto Musicale Pareggiato “Luigi Boccherini” di Lucca. Nel 1997 ha completato il Dottorato di ricerca (Ph.D.) in Musicologia alla Michigan State University di East Lansing, Michigan (USA) e presso tale università ha svolto attività di docenza, prima in veste di assistente, poi come “visiting scholar”, tenendo corsi estivi di musica medievale, rinascimentale e barocca. Ha pubblicato saggi sulla musica medievale e rinascimentale ed è stata invitata in qualità di relatrice a presentare la propria ricerca al 64° congresso dell’American Musicological Society (Boston 1998). Ha partecipato anche ad esperienze corali, realizzando due CD con la Compagnia dei Febi Armonici di Padova. Presso l’ACCADEMIA STEFANO STRATA, dal 2010, cura il corso di Guida all’ascolto e l’annuale stagione di lezioni-concerto “Sabato nel salotto dell’Accademia”. Nel 2017 ha pubblicato, insieme a Francesco Giuntini e Marco Grondona, il volume “Stile tardo in musica”, edito da ETS. Viene regolarmente chiamata a curare l’introduzione musicologica di importanti eventi musicali, e per sei edizioni è stata la presentatrice del Concorso internazionale di chitarra classica “Stefano Strata – Città di Pisa.”