Il populismo in America Latina, un’utopia cristiana - Palazzo Blu

Il populismo in America Latina, un’utopia cristiana

Ciclo: Populismi extra-europei
21 febbraio ore 17,30, Auditorium Palazzo Blu
Il populismo in America Latina, un’utopia cristiana
Loris Zanatta (Università di Bologna)


Animato da una pulsione unanimista e da afflato redentivo, il populismo latinoamericano è un fenomeno dalle profonde radici religiose. Tali radici affondano nell’antico humus della cristianità ispanica coloniale e rievocano l’immaginario organico che la nutriva; un immaginario erettosi nel tempo ad argine contro la diffusione delle idee illuministe e liberali, associate alla diffusione nell’emisfero americano del protestantesimo. Come tale, il populismo in America Latina suole essere inclusivo e popolare, ma al tempo stesso impermeabile al pluralismo democratico. In età contemporanea, la sua capacità di trasformarsi in regime antiliberale è assai scemata, ma la sua forza si manifesta in molti casi nel tipico tratto illiberale che conferisce alle democrazie della regione.

Loris Zanatta insegna storia dell’America Latina all’Università di Bologna. È autore di numerosi volumi sul populismo e la religione in America Latina ed editorialista in vari quotidiani italiani e latinoamericani.