L’impatto della normativa razzista sulla società italiana 1938-1945 - Palazzo Blu

L’impatto della normativa razzista sulla società italiana 1938-1945

22 novembre 2018, ore 17,00
Guri Schwarz, Università di Genova


L’impatto della normativa razzista sulla società italiana 1938-1945
La relazione illustrerà il quadro delle conoscenze raggiunte dalla storiografia sul tema degli effetti avuti dalla normativa e delle politiche razziste e antisemite. Si presenteranno i processi economici, sociali e culturali innescati da quella svolta politica, mostrandone gli effetti sulla minoranza perseguitata e sulla società italiana nel suo insieme, mettendo in luce altresì le reazioni della Chiesa e del mondo antifascista.

Scheda biografica:
Guri Schwarz si è formato tra l’Università di Pisa e la Scuola Normale Superiore. Attualmente è Professore Associato di Storia Contemporanea presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia dell’Università di Genova. È membro dei comitati scientifici della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea e della Fondazione Fossoli. Ha co-fondato e dirige la rivista online e open access  “Quest. Issues in Contemporary Jewish History” (www.quest-cdecjournal.it). Tra le sue pubblicazioni: Italian Jewish Networks from the Seventeenth to the Twentieth Century. Bridging Europe and the Mediterranean  (a cura di, con F. Bregoli e C. Ferrara degli Uberti), Palgrave MacMillan, Cham, 2018; Attentato alla sinagoga. Roma, 9 ottobre 1982. Il conflitto Israelo-Palestinese e l’Italia, (con A. Marzano), Viella, Roma, 2013; After Mussolini: Jewish Life and Jewish Memories in Post-Fascist Italy, Vallentine Mitchell, London-Portland (Or), 2012.