Madama Butterfly, tragedia giapponese in tre atti

Una nuova edizione di “Opera a Palazzo”:
il 26 maggio primo appuntamento con la Butterly

Palazzo Blu ripropone anche quest’anno “Opera a Palazzo”, il ciclo dedicato all’opera lirica, organizzato da Palazzo Blu in collaborazione con Fuori Opera e con il patrocinio del Comune di Pisa. Come lo scorso anno, il programma prevede quattro appuntamenti, tutti organizzati nel cortile di Palazzo Blu, ad eccezione dell’ultimo che sarà proposto in novembre.
Il primo spettacolo è la Madama Butterfly di Puccini, che si terrà sabato 26 maggio alle ore 21.00.
Gli spettacoli sono gratuiti, ma per accedere è necessario ritirare l’invito presso la biglietteria di Palazzo Blu, il martedì prima della data dell’evento, quindi, nel caso della Butterfly, il martedì 22 maggio, a partire dalle ore 14.30.


Madama Butterfly
tragedia giapponese in tre atti

di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa
musica di Giacomo Puccini


Personaggi e interpreti:

Cio-Ciò-San, Junko Takenouchi
Suzuki, Ai Awata
Pinkerton, Robert Barbaro
Sharpless, Gabriele Bolletta

Pianoforte: Yuka Gohda
Maestro concertatore: Andrea Deutsch Gottfried
Allestimento e regia: Altea Pivetta
Costumi: Fabio Midolo, Altea Pivetta


Ricordiamo che gli spettacoli sono una riduzione delle opere originali, normalmente della durata di circa 90 minuti, fruibili da un pubblico sia di appassionati che di semplici curiosi che desiderano avvicinarsi all’opera. L’allestimento e i personaggi sono semplificati, pur rispettando la trama, nell’idea di far rivivere l’Opera da salotto, una tradizione di fine ‘800, nella cornice di Palazzo Blu, creando una rara intimità tra cantanti, strumentisti e pubblico. La messa in scena, con ensemble di virtuosi che accompagna i cantanti, avvolge il pubblico abbattendo le barriera tra palcoscenico e platea, offrendo allo spettatore il privilegio di vivere l’Opera da dentro l’Opera.