Contadine di Le Puy, olio su tavola - Palazzo Blu

Contadine di Le Puy, olio su tavola

Periodo: XX

La formazione di Giovanni Boldini iniziò nella città natale, grazie all’osservazione delle opere conservate nei musei e monumenti locali. Si iscrisse poi all’Accademia di Belle Arti di Firenze, città di cui frequentò assiduamente gli ambienti culturali, come il “Caffè Michelangelo” e il “Caffè Doney”. Stimolato dalla frequentazione di artisti e letterati, iniziò a viaggiare sia in Italia che all’estero, da Napoli a Parigi, dalla Costa Azzura a Londra. Boldini si stabilì definitivamente a Parigi (pur continuando a viaggiare), affermandosi come pittore di genere e ritrattista della società aristocratica e alto borghese di mezza Europa. 

Le Contadine di Le Puy, già presente in un catalogo del 1967 col titolo Paesaggio con figure, rappresenta tre donne in primo piano in uno scorcio urbano definito principalmente dalla presenza di una torre merlata sul fondo e un muro che occupa tutta la parte destra del dipinto. Le tre contadine, che indossano copricapi chiari e portano panieri sottobraccio, sono definite da velocissimi colpi di pennello. Nel dipinto si registra il graduale passaggio dall’influenza della macchia al linguaggio maggiormente personale del Boldini più maturo.

Giovanni Boldini (Ferrara, 1842 - Parigi, 1931)



Nessuna opera da mostrare