Gerusalemme assalita dai pisani, olio su tela - Palazzo Blu

Gerusalemme assalita dai pisani, olio su tela

Periodo: XVII

Il dipinto, attribuito a Pier Dandini, è un bozzetto preparatorio per il monumentale affresco nella Sala del Consiglio del Palazzo Comunale di Pisa, già affrescata precedentemente dal napoletano Farella con episodi della gloriosa storia “marinara” di Pisa. Anche il soggetto rappresentato nella tela rientra nella volontà di celebrazione dell’antica Repubblica pisana: vi è raffigurato l’attacco sferrato il 15 luglio 1099 dalle truppe pisane a Gerusalemme, nel corso della prima Crociata, quando i pisani costruirono un castello di legno alto quanto le mura della città.
Il dipinto rientra in una tipologia cara al pittore, già autore di scene a sfondo storico, eseguite nelle dimore delle importanti famiglie nobili fiorentine.

La scena, costruita per diagonali, presenta in primo piano un’ampia apertura centrale che mette in risalto i due gruppi di figure ai lati; in secondo piano si nota un affollamento di figure il cui ritmo frenetico rende l’idea della battaglia.

Pier Dandini (Firenze, 1646 - 1712)



Nessuna opera da mostrare