PALAZZOBLU FONDAZIONE

Guido Scarabottolo

26 maggio 2016 - 10 settembre 2016

Guido Scarabottolo
Smarrimenti

Lavorare su Dante, certo, è una bella tentazione. Però è anche un enorme atto di presunzione. Così mi dico: se lavoro solo sull’incipit (il più bello della storia della letteratura, ma pur sempre un incipit) forse me la cavo. (guido scarabottolo)

A Palazzo Blu ventotto grafiche di Guido Scarabottolo ispirata dalla prima terzina della Commedia di Dante. Come dice Marco Santagata nella presentazione all’interno del catalogo di ETS, “disegni e non rappresentazioni”, anzi “disegni di disegni” che non vogliono essere spiegati e che allora concedono, anzi, in un certo senso, stimolano la libertà dell’osservatore stesso di “divagare in quel mondo di segni come ha divagato chi li ha tracciati.

Guido Scarabottolo è nato a Sesto San Giovanni nel 1947. Laureato in architettura, ha lavorato per i più noti editori italiani, la RAI, le principali agenzie di pubblicità e le maggiori aziende nazionali. Attualmente i suoi disegni appaiono regolarmente su Internazionale e sul domenicale del Sole24Ore e irregolarmente sul New York Times e sul New Yorker.

Dal 2002 al 2015 ha disegnato le copertine per le edizioni Guanda e ne ha illustrate gran parte.
Vive e lavora a Milano

Pisa, Palazzo Blu 26 maggio – 10 settembre 2016
Ingresso libero
Mostra nell’ambito dell’iniziativa 751 Dante posticipato